Conosci Prose, il tema WordPress che si configura col mouse?

Conosci Prose, il tema WordPress che si configura col mouse?

Quante volte avete desiderato poter cambiare  il colore, lo stile, i font, la testata o lo sfondo delvostro blog senza toccare una riga di HTML, CSS o PHP?

Quante volte avete letto di temi WordPress che promettono di fare questo… e alla prova dei fatti vi hanno lasciato insoddisfatti?

Oggi vi presento Prose, uno delle ultime incarnazioni del tema WordPress Genesis nata in casa StudioPress (di cui sono affiliato).

Prose è un nuovo tema WordPress pensato per blogger, scrittori, copywriter ecc: un tema che mette al centro dell’attenzione il contenuto, sia esso scritto o multimediale.
Prose è stato creato per consentire la modifica “in punta di mouse” di una miriade di settaggi, tutto semplicemente dal pannello di controllo.

Ma è davvero così? Davvero Prose è il tema giusto per chi vuole gestire la grafica del proprio blog senza toccare il codice?

Ho provato questo Tema WordPress per qualche settimana; ora vi riporto le mie impressioni:

Una premessa prima di continuare:

Non esiste nè esisterà mai un tema che possa sostituire le capacità di un web designer.
Questo deve essere chiaro, a mio avviso:  se si ha la necessità di layout particolari, funzioni ad hoc, plugin che si integrano perfettamente, e così via… non si può prescindere dagli strumenti della programmazione e del web design. Non si può non conoscere (più o meno bene) HTML, CSS e un minimo di PHP.

Prose fa al caso mio?

Prose è stato pensato per chi desidera un layout “tipo blog”. Non fornisce layout tipo magazine o cose “esoteriche”.

Ecco un breve elenco di caratteristiche:

  • Design specifico per blogger e scrittori. Sapete bene quanto conta l’impaginazione e Prose fa un ottimo lavoro nel valorizzare il contenuto dei vostri articoli
  • Controlli “in punta di mouse”. Potete cambiare font, colore, dimensione e altre caratteristiche di decine e decine di elementi del blog direttamente dal pannello di controllo. Niente HTM, niente CSS.
  • 6 layout di colonna a disposizione. Per ogni pagina e post puoi scegliere il layout che preferisci, con una o due barre laterali, a pagina intera e così via
  • Ottimizzato per i motori di ricerca. Ogni tema per Genesis, e quindi anche Prose, ha una pagina di opzioni specifica per l’indicizzazione sui motori, e inoltre per ogni post o archivio puoi impostare una decina di opzioni ulteriori. Sei subito operativo senza nessun altro plugin!
  • Puoi usarlo su tutti i siti che vorrai. Non serve nessuna licenza aggiuntiva per usare Prose su altri siti.

Cosa posso fare con Prose?

Che Prose sia davvero potente lo si capisce subito guardando alcuni siti realizzati con questo tema.

1) configurazione standard con Prose appena installato (dal sito demo di Studio Press):

Prose in versione "out of the box": esattamente come appare appena installato

2) il sito di Micca Campbell, realizzato con il solo Prose: visto che cambiamento?

Un cambiamento radicale, ottenuto cambiando font, colori e immagine della testata

3) Remarkable communication, sempre basato su Prose, ha un look molto lineare:

Altra "trasformazione completa"

4) OLG Research è un sito che va oltre la struttura “a blog”, ma sempre realizzato con Prose: campione di flessibilità!

Un sito che va oltre la "forma blog", ma pur sempre realizzato con Prose

Visto cosa si riesce a fare con Prose, senza toccare file di configurazione, semplicemente usando il pannello di controllo?

Se poi aggiungiamo che Prose + il Genesis Framework costa solo 84,95 $ per un uso illimitato, beh si tratta davvero di un prodotto unico nel suo genere.

Come funziona Prose?

Prose va installato come qualunque altro tema WordPress, con l’unica attenzione di installare prima il tema-padre, ovvero Genesis.

Una volta attivato avremo una intera pagina di controlli a disposizione per configurare praticamente ogni aspetto del nostro sito.

Ecco uno screenshot della pagina di opzioni (in questo caso ho dovuto “minimizzare” tutti i box per far stare tutte le opzioni in una schermata!!):

La schermata con tutte le opzioni di Prose

Nell’immagine precedente potete vedere tutte le voci di configurazione disponibili.

Nell’immagine che segue ho “aperto” alcuni box di configurazione per mostrarvi nel dettaglio come funziona la modifica dei parametri:

Il pannello di configurazione di Prose con alcuni box di opzione

Come vedete c’è davvero di che sbizzarrirsi!

Il mio giudizio

Ho trascorso alcune settimane testando Prose a fondo, e sottoponendolo al giudizio di alcuni clienti.

Ebbene questo tema ha superato tutte le mie più rosee aspettative e si è dimostrato uno strumento flessibile e affidabile, ad un costo assolutamente ragionevole.

Certo: non è uno strumento pensato per realizzare magazine o portali, ma se la vostra necessità è quella di avere un blog che può “cambiare” e “crescere” con voi, allora Prose è la scelta ottimale!

Se poi siete webdesigner Prose è lo strumento perfetto per offrire un sistema completo e versatile ai clienti con budget magari più ridotti, che necessitano sempicemente di un solido sistema di pubblicazione.

Insomma: provate voi stessi: non ve ne pentirete!

3 commenti:

  1. Ciao Stefano, come da mail ho acquistato Genesis+Prose e ne sono estremamente soddisfatto.
    Posso dire che come primo lavoro ho messo Prose davvero sotto torchio, in quanto sto realizzando un sito professionale per uno studio legale. Il framework è davvero flessibile, e Prose incarna al meglio le potenzialità espresse da Genesis. Con un minimo di programmazione, supportata dagli ottimi plugin StudioPress (primi fra tutti Simple Hooks e Simple Edit), si può ottenere praticamente qualunque cosa.
    Solo per citare un paio di cosine che sto creando, segnalo la home page completamente personalizzata e un social network (con Mingle) dedicato ai soli dipendenti dello studio. Cose che con un normale (e gratuito) tema forse non avrei nemmeno iniziato a fare.
    Grazie mille per l’ottima segnalazione.
    A presto, Guter

  2. Buona sera, ho il tema Prose + il Genesis Framework ma appena ho aggiornato genesis non riesco più a gestire il default layout in quanto è rimasto collegato sempre allo stesso modo e non riesco a giustificare un’altro tipo di pagina. Mi può dare una mano per cortesia. Grazie Giuseppe

Rispondi