3 temi WordPress perfetti per PMI e liberi professionisti

Come vi ho già detto utilizzo spesso WordPress come CMS per realizzare siti per piccole e medie imprese, società di servizi, studi professionali. Per queste categorie infatti è indispensabile poter avere un giusto mix tra il costo del sito e la resa assolutamente di alta qualità.

Il tema wordpress che si usa in questi casi è fondamentale, in questo post ne selezionati tre che a mio parere sono particolarmente adatti, provate la demo, immaginateli con le vostre foto e i colori che pensate di usare… che ne dite?

Tema Essence

Immagine del tema wordpress Essence in azioneEssence di iThemes è un tema molto versatile, che supera la tipica impaginazione da blog, adatto sia ad attività commerciali che alla promozione di singoli prodotti/servizi.

Disponibile in numerosi colori, include 7 diversi layout per le pagine del sito (diverse posizioni per foto, colonne laterali, intestazioni), due impostazioni diverse per la home e i post della sezione news/blog, home page statica e duo opzioni per l’header: sia grafico che testuale.
Da provare.

Tema eCommerce

Immagine del tema ecommerce per wordpressPerfetto tema wordpress per ecommerce, come il nome suggerisce, ha un design estremamente professionale e pulito.

Secondo la mia esperienza, l’aspetto professionale e l’essenzialità del design di un sito di ecommerce influenza enormemente la propensione all’acquisto. Per questo motivo consiglio sempre ai miei clienti di investire adeguatamente sulla grafica e l’impaginazione. Se poi consideriamo che eCommerce costa solo 49$, mi sembra una possibilità da considerare seriamente (con una o poche vendite si ripaga da sè).

Supporta i widget non solo nella sidebar per facilitare la personalizzazione, ottimizzato per i motori di ricerca, disponibile in numerosi colori.
Demo disponibile

Tema iCompany

un tema adatto ad imprese artigiane e piccole aziendePiccole e medie imprese, ma anche artigiani e società di servizi. Questo a mio avviso il target di questo tema.

Sono stati tolti tutti gli elementi inutili che non fanno altro che distrarre il visitatore e, con un uso accorto dei widget, personalizzare il tema con contenuti propri diventa questione di un attimo (avete presente “scusa mi potresti cambiare il 2° paragrafo della pagina “chi siamo”… e poterlo fare prima della fine della telefonata 😉 )

Con un uso accorto di qualche foto ben fatta diventa possibile realizzare un sito “istantaneo” a costi irrisori per qualunque attività commerciale e personalizzarne i colori (via css) e i contenuti con la certezza di una immagine di altissima qualità.

Altra immagine del tema wordpress icompany La pagina interna del tema iCompany
Da non perdere!

18 commenti:

  1. dici? secondo me per un prodotto specifico, o anche u servizio non è male, mi sembra fresco e di impatto.

    Comunque, come dici tu, è questione di gusti.

    p.s. hai vinto il premio per il commento più veloce del web… 😉

  2. Ciao, come sempre ottimi consigli! Però non mi è chiaro se il tema eCommerce offre anche un sistema di gestione del catalogo prodotti, o se è solo prettamente un tema.
    In genere uso WP-eCommerce come plugin, poi il tema Wpremix (da te già recensito) e devo dire che mi trovo bene.

  3. @mrcs: no, a parer mio eCommerce non sostituisce il plugin, ma dipende anche a che livello usi il plugin.
    Nel senso che il tema aiuta a presentare i dati dei prodotti da vendere ma non integra un carrello nè processa i pagamenti.

    Se vuoi approfondire:
    http://ecommercethemes.com/theme-requirements/
    http://ecommerce.ithemes.com/ecommerce_overview/

    Per esempio per un cliente che vende ebook… tutto il pagamento avviene con paypal ed e-junkie e il tema ti “copre” tutte le necessità di vetrina…

  4. Ottimi consigli, davvero!

    Anche se resto un po’ perplessa per alcuni limiti di wordpress (che magari da quando avevo trovato il problema, è stato nel frattempo risolto…), e quindi a volte mi ritrovo a fare un piccolo back office ad hoc per ogni cliente.

    WP è ottimo, l’ho usato per creare il mio sito e ne sono assolutamente soddisfatta…
    Per creare piccoli siti di aziende, non c’ho ancora provato.
    Mentre non conoscevo affatto il supporto per l’e-commerce!

    Grazie per tutti i good links: d’ora in poi ne farò buon uso!

  5. Emanuela,
    se ti va mi piacerebbe sapere quali sono i limiti principali che riscontri con WP… magari altri hanno gli stessi problemi e possiamo trovare qualche soluzione condivisa

    Stefano

  6. Eh, sarebbe bello 😀
    Ad esempio, non sono ancora riuscita a capire come poter separare i livelli di un menu, ovvero utilizzando una navbar orizzontale per il menu di “primo livello”, e le voci secondarie (menu di secondo liv., di terzo liv, ecc.. ) in una barra di navigazione separata, posta o a destra o a sinistra del contenuto della pagina.
    Mi è capitato di dover creare un sito con specifiche piuttosto rigide di impaginazione, a cui non potevo sottrarmi da questa impostazione.

    Non credo che si possa risolvere il problema solo grazie a fogli di stile, immagino che si debba andare ad utilizzare qualche plugin, se non andare a smanettare direttamente sui file php di WP(non quelli del proprio “tema”), ma ho sempre letto dappertutto, che non è questo l’approccio giusto…

    cosa mi suggerite, plugin?

    Emanuela
    ps. spero di non andare troppo fuori dal topic della pagina..

  7. @KING_Hack: grazie per la dritta…

    Ho comunque risolto il problema utilizzando il plugin sub-pages:

    http://wordpress.org/extend/plugins/subpages-widget/

    che tramite widget permette di inserire nella sidebar le sottopagine relative alla pagina corrente, che è proprio quello che cercavo.
    Da notare che l’unico modo per “nascondere” il menu di 2° livello nella navbar principale, è settare alla lista innestata di pagine, la proprietà display a none…

  8. Ciao, mi accodo solo ora ai commenti di questo post….

    @Emanuela & others
    c’è un ottimo sito che si chiama WPRecipes che ogni giorno pubblica piccoli hack per fare fine-tweaking come quello da te richiesto…

    Spero vi sia utile 🙂

  9. Ciao stefano,
    io dovrei realizzare in wordpress 2.7 un blog professionale in cui gli utenti inseriscono i loro tutorial e vengono pagati. Tu fai questo tipo di lavoro o conosci qualcuno che lo fa a prezzo ragionevole?

    Grazie
    Carmine

  10. Ciao Carmine,
    beh sì il mio lavoro è (anche) questo.
    Ti ho scritto un’email all’indirizzo che hai indicato qui per avere qualche informazione in più sulle tue necessità per farti una proposta ragionevole e utile

    Stefano

  11. Ciao Stefano,

    innanzitutto complimenti, ottima ed utilissima iniziativa.

    Volevo porti un quesito in merito al secondo tema da te pubblicato, quello intitolato “ecommerce”. Al 95% è esattamente un tema che rispecchia quello che cercavo, tranne che per una cosa, e volevo chiederti se era possibile “completarlo” magari con una tua dritta.

    In pratica, l’immagine principale in alto (nella demo compare la scritta “featured photos”) è un’immagine “ferma”: esiste un modo per far si che, dinamicamente, quell’immagine ruoti con un altro paio di foto che dovrei inserire?

    Non so se sono riuscito a spiegarmi. Comunque ti ringrazio ancora.

    Luca.

Rispondi